Percorso: Drenaggio e Dispersione | Pozzetti perdenti
Torna alla Home


Pozzetti perdenti

Pozzetti perdenti in polietilene
    
Vantaggi:
. Peso contenuto
. Facilità nella movimentazione e posa in opera
. Riduzione dei tempi di posa in opera
. Valida alternativa ai pozzetti perdenti in calcestruzzo
. Innesto di tubazioni DN 160 o DN 200
. Possibilità di scelta della larghezza e lunghezza delle fessure



Caratteristiche tecniche


1. L'altezza finale del pozzetto può essere modificata in cantiere utilizzando un semplice seghetto alternativo che permette di tagliare il rialzo a piacere
2. É possibile avere il pozzetto perdente senza la lastra di chiusura e senza il riduttore conico
3. Le caratteristiche delle fessure (numero, larghezza e lunghezza) possono essere variate a discrezione del progettista

Componenti

Riduttore conico
Realizzato in polietilene per procedimento rotazionale, si innesta sul rialzo e permette di rastremare il rialzo da DN 1200 o DN 1000 fino al DN 600 mm per il passo d’uomo        



Rialzo fessurato
Costituito da un tubo corrugato a doppia parete in polietilene ad alta densità fessurato DN 1000 o 1200 mm avente una classe di rigidità pari a 4 kN/m2




Innesto
Saldato sulla parete esterna del rialzo, permette di innestare tubazioni corrugate in polietilene o tubazioni in PVC del diametro DN 160 o DN 200




Lastra di chiusura
Realizzata in polietilene ed avente uno spessore di 10 mm viene saldata alla parete interna del rialzo




Dimensioni

Caratteristiche dimensionali di un pozzetto perdente di altezza pari a 2 metri dotato di riduttore conico

Diametro
esterno
(mm)
Diametro
interno
(mm)
Lunghezza
fessure
(mm)
Larghezza
fessure
(mm)
Numero
fessure
Peso
(kg)
1000 853 98 10 6 90
1200 1025 120 10 6 110